Follower: Chi è, Come Attirarlo e Come Mantenerlo *12 Cose da Fare o non Fare* {by Emanuela @ My Little Inspirations}



“Ma lo sai che “Country Pippeppero” ha 2700 followers…  quello sì che è un blog famoso…invece hai visto “Shabby Trallala”… poverina… ha aperto il blog da 3 anni e ne ha solo 200… peccato, perché fa delle cose così carine…”. Country Pippeppero” invece, sì va beh è brava, però gira che ti rigira son sempre le stesse cose!”

Più o meno questa è la conversazione che mi è capitato di sentire tra due amiche in una fiera della creatività. Cosa dovremmo dedurne? Che un blog, più followers iscritti nel suo widget “Google Friend Connect” (GFC) ha e più è importante e famoso, ovviamente.

Invece no! Pur senza voler demolire l’istituzione del widget dei followers, non è il numero di persone che vi si iscrivono che determina la fama, ma soprattutto la qualità di un blog. Rimane sicuramente un indicatore, ma va preso con le dovute cautele…insomma non è tutto oro quel che luccica!
Ciò che fa di un blog un buon blog sono ben altri fattori e senza addentrarci qui nella loro analisi, sicuramente il più importante è la qualità dei contenuti del blog stesso.

Ma allora i followers non significano nulla! Alt, no, non è vero neppure questo, però a questo punto dobbiamo chiarire cosa intendiamo per follower.

Il Follower vero, con la maiuscola, è quel lettore che (iscritto o meno nel widget) ci segue costantemente, visita il nostro blog ogni volta che pubblichiamo un nuovo post, è quello che una volta nel nostro blog, non guarda solo una pagina, ma gira, va a vedere quel tal post che si era perso, ritorna per consultare quel tutorial che aveva visto di sfuggita la volta precedente, ma che si era segnato perché interessante. E’ quello che, magari non ad ogni visita (il tempo lo sappiamo tutte bene è sempre tiranno), ma spesso lascia un commento.

Ed è questo lettore che noi dobbiamo attirare nel nostro blog, ma soprattutto, una volta che ci ha trovato, che non dobbiamo farci scappare!


Vediamo allora per punti, quali cose fare o non fare per farci conoscere e per mantenere i nostri lettori una volta che hanno conosciuto il nostro blog.
Si tratta principalmente di rispetto della più elementare “Blogtiquette” (ovvero buona educazione nei rapporti con gli altri bloggers) e di alcuni piccoli accorgimenti.



Visitare altri blog e commentare
E’ il sistema più semplice per farci conoscere. Visitiamo con una certa assiduità altri blog che ci interessano e lasciamo un commento sincero quando ciò che è presentato ci piace e ci colpisce.

NO ai commenti pre-confezionati e zuccherosi sempre e comunque: se una cosa non ci piace, evitiamo di commentare quel post.

NO alle visite una tantum a blog che trattano tematiche completamente diverse dai nostri interessi ed ai conseguenti commenti del tipo “bellissimo blog, sono una nuova follower, vieni a vedere il mio blog”: questo non ci procura Followers veri!



Ricambiare visite e commenti
Non c’è nulla di più frustrante del visitare e commentare assiduamente un blog, senza mai ricevere una visita ed un commento a nostra volta. Quindi, se noi non ricambiamo mai le visite ed i commenti che riceviamo, presto perderemo quel lettore.



Iscriversi ai followers altrui e ricambiare l’iscrizione ai nostri followers
Abbiamo detto che il nostro obiettivo non è avere migliaia di followers iscritti nel widget, ma non dimentichiamo che tramite l’iscrizione a GFC riceviamo gli aggiornamenti dei blog che seguiamo, quindi usato in questo modo è un utile strumento per monitorare i blog di nostro interesse.

Inoltre, iscriversi ai followers di altri blog quando si partecipa a giveaways, contests o link parties (anche se non richiesto esplicitamente) è una forma di ringraziamento e di cortesia nei confronti del “padrone di casa”, un pò come i fiori che si portano quando si è invitati a casa di qualcuno.



Metterci la faccia ed il nome
Perché nascondersi dietro ad uno pseudonimo ed un disegno o un’immagine? Il lettore si sente più a suo agio ad apostrofare Paola, Giovanna o Daniela che non La Bella Addormentata, La Fata del Ricamo o Pimpinella.

In più, dà sicuramente un’impressione di maggiore serietà ed affidabilità presentarsi con il proprio nome e la propria fotografia, soprattutto per chi, tramite il blog, promuove e vende le proprie creazioni.



Utilizzare lo stesso nome e la stessa foto in tutti i profili e collegarli al blog
Si possono avere diversi accounts e relativi profili (Blogger, Google+, Google  Friend Connect, oltre a Facebook, Twitter, Pinterest, solo per menzionare i più comuni) e l’uniformità di nomi e foto è essenziale per identificare la persona che si cerca e soprattutto per ricambiare iscrizioni ai followers, visite e commenti, ma è anche necessario che ogni profilo sia collegato al proprio blog.

Mi capita molto spesso di voler visitare il blog di un nuovo follower, ma quando clicco sulla sua miniatura di GFC mi compare solo il nome (spesso uno pseudonimo) e nessun link al suo blog.

Lo stesso succede quando clicco sull’avatar di un commento, che mi porta al suo profilo Blogger o Google+, dove però non compare nessun link al blog… è evidente che così non è possibile comunicare e ricambiare.

A volte poi si scopre, per caso, che Giovanna con l’immagine del cuscinetto ricamato sul profilo Google+ è la stessa persona di quella Mamma&Bimbo con l’immagine di una torta di pannolini su GFC, nonché l’autrice del blog La Cucina di Me Me Stessa… Una caccia al tesoro senza fine e quanti potenziali followers persi per quel blog! (spiegazioni di come collegare il blog al profilo nella seconda parte dell’articolo)



Nascondere nei profili blog privati, abbandonati, di prova
Da un eccesso all’altro, da chi non collega il proprio blog a nessun profilo, a chi ha collegato al profilo diversi blog, ma di cui uno solo attivo.

E’ frustrante ed una perdita di tempo anche dover aprire più blog abbandonati o privati, prima di arrivare a quello vero e proprio, quindi nascondete dai profili questi blog. (leggi come nascondere blog di prova sul profilo Blogger)



Non essere un “No-reply comment blogger”
Cioè un utente ai cui commenti non è possibile rispondere tramite email.

Si possono ricevere tutte le notifiche dei commenti per email, un modo più facile e veloce per gestire il blog e non perdersi commenti a vecchi post e per rispondere a domande, richieste di spiegazioni, ecc., ma se il profilo del lettore che commenta non è collegato all’email, ciò non è possibile. Perciò, collegate sempre il vostro profilo Blogger alla vostra email.



Rimuovere le parole di verifica dei commenti
In teoria servono ad evitare commenti spam, ma per far ciò ci sono anche altri mezzi ed invece sono una grande perdita di tempo per il lettore che gentilmente ci ha scritto un commento.

Sarà capitato anche a voi di scrivere un commento e quando cliccate “Pubblica” vi si apre l’odiosa finestra con l’incomprensibile scritta da riprodurre.

Avere una vista da 10/10 a poco serve… sfocate ed incomprensibili rimangono… In genere ci vogliono tre o quattro tentativi (se va bene), prima di azzeccare la giusta combinazione. Anche il lettore più paziente, a questo punto, ci penserà due volte prima di tornare un’altra volta a commentare su quel blog!

Se non volete perdere lettori, controllate quindi se avete le parole di verifica attivate e nel caso rimuovetele.

(spiegazioni di come rimuovere le parole di verifica dei commenti le trovate qui ma un post piu completo arriverà a breve)



Usare una combinazione di colori sfondo/testo e dei caratteri chiaramente leggibili
I colori migliori per gli sfondi sarebbero in ogni caso i colori chiari e tenui, che affaticano meno la vista e sono più rilassanti, ma se proprio volete usare colori scuri per lo sfondo, utilizzate almeno un colore chiaro per i caratteri, non il blu elettrico, il rosso fuoco o tonalità troppo cupe, che rendono veramente difficoltosa la lettura.

Allo stesso modo, i caratteri utilizzati dovrebbero essere semplici, lineari, non troppo svolazzanti e a ghirigori, e di una dimensione non troppo piccola, perché altrimenti la lettura ne sarebbe notevolmente rallentata.

Esistono tanti font veramente estrosi e divertenti, ma sono adatti per scritte con poche parole, per un banner, non per interi post. Il lettore che deve usare la lente d’ingrandimento e sillabare ogni svolazzante parola del vostro post, impiegando 10 minuti per leggere 10 righe, difficilmente tornerà a farvi visita una seconda volta!



Non utilizzare gadgets fissi che coprono il testo
Sono carini, certo, ma tutte quelle bustine, quelle campanelle tintinnanti, quei cagnolini, gattini e vari altri gadgets che rimangono fissi in un punto dello schermo, mentre il testo scorre sotto di loro, coprono appunto parte del testo del post e di conseguenza ne rendono difficoltosa la lettura.

Se proprio vi piacciono e non potete farne a meno, posizionateli almeno in punti che non coprano il testo, quindi per esempio negli angoli superiori del blog, sopra all’header.



Non appesantire il blog,  rallentandone  il caricamento
Un blog dovrebbe potersi caricare velocemente, in circa 3 secondi. Se un blog impiega molto tempo a caricarsi, anche il lettore più paziente si…spazientisce, chiude e va a visitare un altro blog.

Principalmente, responsabili dell’appesantimento di un blog sono la grande quantità di foto (soprattutto di grandi dimensioni) e troppi gadgets nelle sidebars.

Questo non significa che non possiate mettere tante belle foto nei vostri post (che anzi sono uno dei must di un buon post), troverete presto in un altro articolo del corso Migliora il tuo Blog di C’è crisi c’è crisi  tutte le spiegazioni per come farlo senza appesantire il blog.

Invece andrebbe sicuramente limitato il numero dei gadget: solo quelli più utili, come i lettori fissi, i post più popolari, la casella di ricerca, i bottoni dei social media e pochi altri (vedi Come Rendere Più Leggero il Blog Riducendo i Post Visualizzati e Cancellando i Widget Inutili).



Utilizzare un layout del blog e dei post semplice ed ordinato
Date un certo ordine alle sidebars, disponendo i gadgets e tutti gli altri elementi presenti ben allineati ed in modo che il lettore possa facilmente trovare ciò che cerca e gli interessa (vedi come rimpicciolire ed allineare i banners per le sidebars). Per esempio, non mettete banners di giveaways qua e là, ma riuniteli tutti in un punto, uno di seguito all’altro. Se sono molti, sarebbe meglio riunirli in una pagina esterna (vedi pagina Giveaways e Linky Parties).

Mettete gli elementi più utili ed importanti (il gadget dei lettori fissi, i pulsanti degli altri vostri social media, le informazioni personali, l’elenco dei post più letti, ecc.) in alto, non nascosti in fondo a tutto.

Date anche ai post un layout pulito, ordinato, dividendo il testo in paragrafi seguiti dalle relative foto, utilizzando colori, grassetti, corsivi e tutto maiuscolo dove necessario, ma senza esagerare, così che sia più facile e piacevole leggere e seguire il discorso.



I 12 punti menzionati non sono gli unici aspetti utili ad attirare e mantenere i lettori nel vostro blog, ma sono un buon inizio e soprattutto sono il risultato di errori e prove fatti in prima persona, quindi assolutamente testati!

Ricordate che ciò che conta non è la quantità, ma la qualità di quello che pubblicate, cercate, pian piano, di mettere in pratica questi piccoli accorgimenti e vedrete che il vostro blog presto crescerà in popolarità e guadagnerete dei lettori assidui!

N.B. Nomi di persone e blog sono frutto della mia fantasia. Ogni riferimento a persone e blog realmente esistenti è del tutto casuale.




L’incipit dell’articolo scritto da Emanuela era troppo simpatico per rovinarlo con la mia presentazione. E poi, chi ha bisogno di essere presentato? Emanuela la conosciamo tutti per le sue super creazioni di home decór dalle tinte shabby, la sua dolcezza e semplicità che mette in tutto ciò che le passa tra le mani.
Vi lascio i suoi dettagli se volete {anzi, dovete!} iniziare a seguirla:






148 commenti :

  1. Io ho un blog da poco e farò tesoro di questi consigli, li trovo tutti molto validi.
    Ho scelto però di utilizzare uno pseudonimo per tutelare i miei figli, dato che parlo anche di loro ed essendo troppo piccoli per esprimere il loro parere non vorrei che tra qualche anno mi accusino di aver violato la loro privacy! ;-)
    Vabbeh, intanto ho moltissime altre cose su cui lavorare per migliorare...quindi tornerò presto a trovarvi!

    RispondiElimina
  2. ciao Alex! Mi ha fatto piacere leggere questo post ... mi ha ricordato i miei primi passi e ora ... aspetto l'estate per sistemare di più il mio blog nel frattempo ...continuerò a fare "piccole modifiche".
    Un grazie ad Emanuela e un caro saluto a te =)
    Silvia

    RispondiElimina
  3. Molto interessante! Grazie per gli utili consigli!

    RispondiElimina
  4. questi preziosi consigli mi hanno fatto pensare a ciò che faccio di sbagliato, ma qualcosa faccio anche di giusto!

    Grazie Alex

    RispondiElimina
  5. Grazie cara Alex! I tuoi post su come migliorare i nostri blog sono dettagliatissimi, chiari e utilissimi! Concordo con quello che hai detto, molti punti li ho già messi in atto arrivandoci per intuito....ora vado a leggermi gli altri consigli!
    Ti auguro un buon lunedì di Pasquetta!!
    Baci
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna!
      Certo, con un po' di intuito, di esperienza e soprattutto sbagliando, alla fine si capisce come è meglio fare...è la strada che ho percorso anch'io, grazie alla quale ora ho potuto sintetizzare i suggerimenti di questo post!
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Ciao Alex,un grazie a te e a Emanuela per questo post. Molte delle cose che spiegate le ho sempre fatte altre che non sapevo le ho imparate leggendo questa bellissima rubrica!:)
    Carmen

    RispondiElimina
  7. per molti anni mi sono intestardita ad ignorare la blogetiquette, convinta che la qualità del blog potesse sopperire a tutto, ma mi sono accorta che non è così. Si, quello che ho letto in questo post da manuela è tutto vero, il follower che ci deve interessare è quello che costantemente ci legge, ma qual'è la logica che lega questo al fatto di commentare, questo è quello che da sempre mi chiedo? Ancora non ho trovato una risposta, ma fiduciosa cerco e continuerò a cercare. Comunque.... buona pasquetta e ... è arrivato il mio pacchettino? un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella!
      Lo so, non tutti i lettori, anche se assidui, commentano. I motivi possono essere diversi...poco tempo, per cui preferiscono fare visita ad un blog in più a scapito di qualche commento, oppure timidezza (io per prima, anni fa, quando non avevo ancora il mio blog, non osavo commentare!)...ma se diamo il buon esempio, magari prima o poi lo faranno anche i più "refrattari"!
      Un caro saluto!

      Elimina
  8. Cara Alex,
    grazie per i suggerimenti che ci proponi. Manuela è molto preparata e suoi consigli sono ottimi.
    Colgo l'occasione per inviarti i miei auguri di buona Pasqua, anche se in ritardo.
    Bacione,
    Marina

    RispondiElimina
  9. Grazie, questo post ci serve sicuramente. Abbiamo trovato dei consigli particolarmente utili. Da oggi saremo piu' presenti nel nostro blog. Buona giornata ^.^

    RispondiElimina
  10. Ciao e grazie per i preziosi consigli, non si finisce mai di imparare.....

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Articolo utilissimo e ricco di indicazioni da approfondire. Complimenti Emanuela e poi l’incipit è magnifico e quanto è vero!
    Ultimamente riesco a seguire poco il mio blog e quelli dei miei sostenitori, spero in tempi migliori perchè credo che curare i rapporti con i propri followers è un importante canale di crescita.

    Buona Pasquetta a tutti!
    Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa!
      Lo so benissimo quanto il tempo sia sempre tiranno, per cui si fa quel si può!!!
      Buona Pasquetta anche a te!

      Elimina
  13. Molto utile questo post! Condivido subito su Google+ e sulla mia pagina Fb...Chiara

    RispondiElimina
  14. Finalmente un post chiaro, utile e soprattutto pratico che affronta un argomento "scottante" come il followeraggio... qualche dritta già la conoscevo, ma la maggior parte no. Ora vado e (mi) applico!.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Shanta!
      Mi piace il tuo neologismo...followeraggio!!!
      Un caro saluto!

      Elimina
  15. grazie per questo post, emanuela ed alex! lotto sempre con le parole di verifica. non le sopporto, ma il momento che le tolgo dal blog, mi arriva una quantità incredibile di spam. e non voglio mettere la moderazione dei commenti perché lo so che io preferisco vedere subito il mio commento pubblicato quando lo lascio dagli altri. consigli? comunque, secondo me la cosa più importante in assoluto sono le relazioni pubbliche, cioè come dici tu, di seguire gli altri, lasciare commenti, partecipare in altri posti. trovo sempre che ho molto più attività nel mio blog quando passo più tempo dagli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioa Lisa!
      Per evitare lo spam e non attivare la moderazione, dovresti non permettere che chiunque possa commentare, ma solo chi è registrato e gli OpenID. Spiegherò come togliere le parole di verifica e come evitare in questo modo lo spam in un futuro post.
      Un caro saluto!

      Elimina
    2. avrai ragione, emanuela, ma mi dispiace per le persone che non sono per niente tecnologiche e non sanno registrarsi o usare open ID (confesso che neanch'io so che cos'è veramente questo ultimo...). a volte ricevo commenti dalle persone che non li avrebbero lasciati se non fosse possibile fare in modo anonimo e non vorrei perderli. anch'io a volte voglio commentare da qualche parte, ad esempio su un forum o da un blog con un modulo particolare per i commenti, e non posso lasciare il commento se non registro dall'ennessima parte, ma mi scoccia e finisco per lasciar perdere!

      Elimina
    3. Sì, capisco benissimo le tue preoccupazioni...purtroppo però non credo ci siano altre possibilità...ho parlato con diverse blogger e tutte convengono che la verifica delle parole sia il maggior deterrente ai commenti! Molto meglio la moderazione...

      Elimina
  16. post utilissimo come sempre.. grazie!!!!
    buona giornata :)

    RispondiElimina
  17. Adesso che ho ripreso in mano il blog dopo il vuoto senza internet stavo giusto pensando a rifare la grafica :-)

    RispondiElimina
  18. sono parzialmente d accordo, infatti io non ho la GFC per un disguido Blogger MAI risolto sia dal forum di assistenza che scrivendo a google ma pazienza....ho un notevole afflusso, magari gente che commenta meno! c'è pero' anche da aggiungere e questo non l ho letto, che ora Google punta molto sui follors di google+ , strumento molto utile per chi vuole diffondere i propri post alle proprie cerchie e che, si vocifera, prima o poi soppianterà la GFC . Trovo blog con moltissimi followers in GFC ma poi con pochissime visite o commenti.
    in quanto a ricambiare i commenti non tutti lo fanno oppure si limitano a rispondere a loro volta agli stessi commenti ma sempre sul proprio blog , più volte qst cosa mi ha indisposto x' nn uso iscrivermi ai commenti di tutti i blog in cui passo x cui dovrei leggere la risposta ripassando ....insomma diciamo che principalmente chi ama il proprio blog deve curarlo come una piantina....se non si innafia o cura con dedizione e amore prima o poi avizzisce.....un caro saluto e Buona Pasquetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, Google+ è un ottimo strumento per pubblicizzare i propri post.
      Può darsi che GFC prima o poi venga eliminato, ma non è di grande importanza...come dico nel post, non conta tanto il numero di followers iscritti in GFC, ma il numero effettivo di lettori che seguono assiduamente.
      E' vero anche che tanti non ricambiano i commenti, ma rispondono sotto ai commenti stessi. Si può fare, ma solo quando non ce la si fa proprio, per mancanza di tempo, a ricambiare...io almeno la penso così, perchè come dici giustamente, chi commenta non sempre si iscrive per ricevere le notifiche di ulteriori commenti e quindi non leggerà mai la risposta!
      Mi piace il tuo paragone del blog con una piantina da curare, è assolutamente calzante!!!
      Buona Pasquetta anche a te!

      Elimina
  19. Grazie, Alex .E' stata una lettura molto interessante e dovrò inserire i bottoni dei social network.
    Grazie e buona Pasquetta
    Sara

    RispondiElimina
  20. Bello e utile questo post...grazie!
    lucia

    RispondiElimina
  21. Ciao
    sono passata per dirti Buona Pasquetta.

    RispondiElimina
  22. Grazie per i tuoi consigli sempre molto utili,il blog è un lavoro da portare avanti con molta cura e proprio per questo occorre semplificarlo per noi stessi ma soprattutto per gli altri.
    Buona giornata e buona Pasquetta!
    Sara

    RispondiElimina
  23. D'accordissimo su tutto ... e un ripasso non fa mai male.
    Grazie a Emanuela e a te.
    Buona Pasquetta : )

    RispondiElimina
  24. grazie Alex!! Suggerimenti preziosi, espressi chiaramente e da seguire. Io ho l'abitudine (sbagliata? giusta?) di rispondere personalmente ai vari commenti, ma poi non sempre controllo se appare la mail o il "No-reply comment blogger" cosi, sicuramente, spesso rispondo ... inutilmente! Forse sarebbe meglio rispondere sul blog?
    baci e fusa
    Paty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia!
      Rispondere ai commenti è giustissimo!
      La cosa migliore è ricambiare con un commento sul blog di chi ha commentato da te.
      Puoi anche rispondere direttamente sotto al commento sul tuo blog, ma non è detto che chi l'ha scritto si sia iscritta per ricevere la notifica di nuovi commenti, quindi potrebbe comunque non leggerlo.
      Se invece rispondi per mail, controlla che non sia no-reply, altrimenti non leggerà mai la tua risposta!
      Un saluto!

      Elimina
  25. Grazie per questi utilissimi consigli, veramente utili! :o)
    E, come hai ben detto, non c'è niente di peggio di lasciare commenti a blogger che non rispondono mai... E' successo anche a me di frequentare assiduamente blog e non ricevere mai alcuna risposta... Alla fine mi sono demoralizzata e non ci sono più andata... quindi, cerco sempre di passare da tutti coloro che hanno la gentilezza di lasciarmi un messaggio...
    Grazie ancora e buona serata,
    Lory

    RispondiElimina
  26. Post molto utile ed esaustivo...
    ne approfitto per una domanda come si fa a non essere una no-reply blogger?
    Io ho messo la mia mail dappertutto l'ho collegata ad ogni profilo...purtroppo da quando il profilo google + a preso il posto del profilo blogger sono diventata una no reply...ora temo di non poter tornare indietro anche pena la perdita di tutti i collegamenti a google +.
    Ho chiesto moltissime volte all'assistenza blogger ma non mi è mai stata data una risposta.
    Se mi potrai aiutare te ne sarò grata
    Ringraziando ti saluto
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari!
      Tu hai ancora il tuo profilo Blogger e per non essere no-reply blogger devi acconsentire a mostrare la tua mail nella sezione Privacy del tuo profilo Blogger. Se non riesci a farlo, comunque lo spiegherò dettagliatamente in un altro post!

      Elimina
  27. Mamma mia, che piano d'attacco!!! Però brava, è intelligente,chiaro ed esaustivo! Ottimo

    RispondiElimina
  28. Ciao grazie a Emanuela ti ho conosciuta!Interessante e molto utile questo post grazie e buona serata!

    RispondiElimina
  29. Ciao, hai perfettamente ragione. Sono consigli molto utili e ne farò tesoro. Ti auguro Buona Pasquetta e buona serata. Gio'

    RispondiElimina
  30. Cara Alex, grazie per tutto il lavoro che fai, i tuoi consigli sono sempre utilissimi!! Buona Pasqua, un bacione<3

    RispondiElimina
  31. conosco Emanuela e seguo il suo bel blog.
    sono tutti consigli molto utili.
    apesso mi ritrovo in blog con finestre che scendono, stelle che cadono ecc. le trovo davvero fastidiose, è verissimo!
    Sto facendo un giro nei tuoi vari post, quante cose interessanti, adesso mi studio il post su coem aggiungere i tasti FB , Pin ecc al blog e penso che verrò a trivarti, ci unisce anche il pensiero veg - sono vegatariana però, non vegana, ma ammiri molto questa scelta e chissà...un giorno in futuro potrei abbracciarla anche io!

    RispondiElimina
  32. Post decidsamente interessante!
    A presto..Iaia.

    RispondiElimina
  33. I consigli sono tutti esatti,anche se spesso è difficile impostare e seguire bene un blog, ci vogliono impegno e costanza, altrimenti si rischia solo di perdere tempo.Dal canto mio, ci provo e l'esperienza mi stà aiutando a crescere come creativa e a conoscere altre realtà e tante amiche.Grazie e a presto
    Maddalena

    RispondiElimina
  34. Un ripasso non fa mai male!
    Da parte mia ho smesso di seguire blog perchè partiva la musica appena iniziava a caricare. Altre volte non mi sono stati pubblicati commenti (non offensivi, per carità!) forse perchè contenevano consigli e link di altri blog e non i soliti "complimenti zuccherosi", questo lo trovo di pessimo gusto.
    Alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uff, se la metti cosi', meta' dei miei commenti non dovrebbero essere pubblicati... visto che lascio spesso un suggerimento, o per chiedere di togliere le parole di verifica, o per invitare a qualche mia iniziativa... non e' bello, no!

      Elimina
  35. Ciao, i consigli che dai sono veramente da seguire. Avere un blog è un lavoro non da poco, che impegna molto ,se aggiunto a quello di creativa, ma è molto importante perchè è il mezzo con cui ci facciamo conoscere. Ti seguirò con molto interesse perchè è una delle mie priorità . Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Monica, tutto dipende da ciò che si vuole fare...se il blog è solo una specie di diario e non interessa farlo conoscere a molte persone, tutto è più semplice, ma se deve essere una vetrina della nostra creatività, allora diventa più impegnativo! In questo post mi rivolgo soprattutto a queste ultime bloggers, ma qualche suggerimento può essere utile anche alle meno esigenti...
      Un caro saluto!

      Elimina
  36. Ottimi consigli, come sempre....peccato non abbia molto tempo a disposizione per metterli in pratica tutti, ma un po alla volta ci provo!!! Ultimamente mi capitano nuovi followers che vorrei ricambiare ma non trovo linkal loro blog :), spero che anche loro leggano questo articolo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy, Anche a me capita tante volte. A volte dipende dal fatto che queste persone non abbiano un blog, altre volte e' perche' non hanno completato bene i dati sul loro profilo Blogger... peccato vero?

      Usando Google ognittanto riesco a risalire ai loro blog, altre volte lascio davvero perdere...

      Elimina
  37. ciao Emanuela,
    grazie per questa lista di consigli! Sono d'accordo con te, soprattutto quando parli di poco ma buono! Un abbraccio, Sofia PS: allora non sono la sola che quando mi dicono" sono una nuova follower...passa da me" mi innervosisco!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco appunto...perchè non è uscita la mia foto?!?

      Elimina
    2. No Sofia, non sei la sola ad innervosirti..

      E non e' uscita la foto perche' hai 2 profili, uno come Sofia e uno, un profilo Google+, come Sofia M.

      Io ti consiglierei di tenere il secondo ed eliminare il primo direttamente da Blogger.

      Ciao! alex

      Elimina
  38. Cara Emanuela, i tuoi consigli sono utilissimi! Spesso a causa dell'inesperienza e di quella che io chiamo febbre da followers si commettono molti errori... Sovente ricevo commenti del tipo: "ti seguo se vuoi contraccambiare mi trovi..." da blog che trattano argomenti molto lontani dai miei interessi e per gentilezza contraccambio, anche se poi non li seguo realmente, come loro non seguono me...Credo come te che avere followers così sia inutile!
    Buona giornata.
    Silvia

    RispondiElimina
  39. Un post molto chiaro! Spero che il mio blog segua almeno la maggior parte dei "requisiti per essere un bel blog" :)

    RispondiElimina
  40. Grazie per i consigli utilissimi per una neo blogger come me,
    anch'io dettata dall'inesperienza mi ritrovo a seguire blog non di mio interesse solo per non essere scortese!
    Cercare di stare dietro al proprio blog occupa veramente tempo, spero anch'io di riuscire ad essere un Bel Blog con il tempo!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che con impegno e costanza ci riuscirai!! Tanti auguri! alex

      Elimina
  41. Complimenti bellissimo post! Cercavo un blog così da un sacco di tempo e finalmente l'ho trovato!
    Grazie ti seguirò con molto interesse!
    www.fashionspiesmg.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow Martina, che onore leggere il tuo commento! Alex

      Elimina
  42. Ciao Alex, essere il 1001 esimo follower ti fa sentire un po' Zeta la formica, ma volevo farti comunque i miei complimenti, perché qualcosa sul genere del tuo blog avrei voluto farlo anch'io, ma non ho ancora trovato il modo...né la capacità, peraltro, per farlo davvero. Sinceri complimenti e a presto!
    Cecilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia, grazie per essere passata e che onore avere piu' di 1000 follower!!!

      Grazie anche per i complimenti. Cosa intendi quando dici che volevi fare qualcosa di simile? Un corso come questo? Se ti va, puoi comunque partecipare attivamente scrivendo un articolo su un argomento che pensi possa interessare alla nostra community. Fammi sapere cosa ne pensi, ok?

      Grazie di tutto, alex

      Elimina
  43. Grazie per i consigli, sono andata a controllare e avevo quel malefico codice da inserire e non lo sapevo, l'ho tolto subito...

    RispondiElimina
  44. Come sempre grazie per i consigli!
    Piano piano impareremo...sarebbe divertente se a fine "corso" passassi a vedere cosa hanno combinato le tue/vostre allieve! Mi sa che siamo troppe! ;-)
    ciao
    Bogomilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante e' sapere che apprezzate i consigli e soprattutto che li mettiate in pratica.... Un bacio Bogomilla! Alex

      Elimina
  45. Grazie per questi consigli preziosissimi,cercherò di migliorarmi anche io!!;D
    Anche se con il nuovo google+ tante volte non ci capisco un tubo!!;D
    Molte volte non ho tempo per mettermi a vedere come funziona e aspetto consigli come i vostri!!;D
    Un bacione a tutti!!
    Grazie ancora!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante per chi usa il profilo Google+ invece del profilo Blogger e' che aggiunga il proprio blog sul profilo, in modo da farsi raggiungere da amici e lettori.

      Tu hai fatto bene ad aggiungere il tuo blog Arte e Fantasia sotto la voce Links su Google+, fossero tutti come te...

      Elimina
  46. Ciao Alex e ciao Emanuela,
    grazie per questo post, mi hai chiarito tante cose tra cui la blogetiquette. Effettivamente noi non sempre riusciamo ad applicarla, all'inizio per inesperienza, talvolta per mancanza di tempo e talvolta per disguidi tra noi (che essendo in due qualche volta diamo per scontato che lo faccia l'altra).
    Quindi ricapitolando ai commenti è meglio rispondere o sul blog di chi ci commenta o tramite e-mail, non invece in risposta al commento sul nostro blog?
    Grazie per la chiarezza dell'argomento che hai approfondito e sicuramente andrò a leggermi tutti i post arretrati.
    Un abbraccio
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina! Io personalmente rispondo sul mio blog sotto al commento stesso e spesso poi passo a visitare la blogger in questione e lasciare un commento da lei.

      Ho notato che molte blogger rispondono per email, anche questo metodo mi piace... l'importante e' rispondere in qualche modo!!

      Abbracci, Alex

      Elimina
  47. Grazie per tutto ciò che scrivete. Io per farmi conoscere ho sempre commentato altri blog, ma senza mai lasciare la dicitura "passa da me" che è veramente odiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione, Marta. a volte da proprio fastidio...

      Elimina
  48. Sono d'accordo sull'attirare i lettori e trovo validi i consigli, però quel widget di blogger sui lettori fissi è abbastanza ridicolo, visto che i lettori fissi possono solo essere registrati con blogger, e quindi alla fine sono altre blogger! Trovo molto più utile controllarsi le visite generali al blog...

    RispondiElimina
  49. lettura interessante....grazie per i preziosi consigli.
    ciao da claudette

    RispondiElimina
  50. Cara Alex e Emanuela, come ben sai (emanuela) io sono appena rrivata in questo mondo e completamente autodidatta , on ho proprio idea se quello che faccio e giusto o sbagliato...
    e se alex va a dare una sguardo al mio blog e mi dice onestamente cosa ne pensa?
    sarei onorata e felice.
    www.infinitartepaky.blogspot.it
    kiss kiss
    paky

    RispondiElimina
  51. Non sono del tutto d'accordo con certi accorgimenti, ad esempio anche io sono 2 anni circa che ho un blog, ma ho un centinaio di utenti, e in realtà non sò quali siano i miei seguaci, secondo me per rendere un blog attivo a tanti follower dipende da cosa si posta e che argomento si tratta, ho notato che blog come i miei di artisti autodidatti ce ne sono pochi...se ne avete a disposizione passatemi i link!!! ed è ovvio che o piace ciò che fai o non sei seguito... ad esempio io ho avuto un gran riscontro con la sezione "Guide" del mio blog: cioè con le spiegazioni di intelaiatura incorniciamento dei dipinti ecc ecc... ma essendo un artista contemporaneo sebbene abbia un disceto numero di esposizioni ce nè strada da fare prima di essere ricercati!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefano, che piacere leggere il commento di un uomo e per di piu' di un artista. Anch'io a volte mi sento tale, altre volte invece mi sento una vera schiappa!

      Io per seguace intendo qualcuno che passa oggnittanto a vedere cos'hai scritto per tenersi aggiornato sul tuo processo creativo.

      Il fatto che le tue guide abbiano avuto successo dipende dal fatto che la gente vuole imparare qualcosa, oltre a passare e leggere cosa hai fatto, vuole sapere anche il COME. Io l'ho notato con questo corso ma in realta' i blog che offrono tutorial {su qualsiasi argomento} sono quelli che hanno piu' lettori fissi che ritornano.

      Un saluto, alex

      Elimina
  52. Molto interessante, grazie! Sono una blogger neofita e da quando ho scoperto questo blog sto capendo come fare un sacco di cosette che l'aiuto di blogger non spiega per niente bene (secondo me)! Unica cosa che mi/vi chiedo è: come mai dite che il nome vero (con relativa foto), rispetto a uno pseudonimo, dà maggiore idea di serietà e affidabilità? Secondo me se tutto è studiato per bene, ed ogni account di blog, google+, facebook, twitter etc. è coerente (stesso nome/pseudonimo e stessa immagine/disegno) non cambia nulla, no? Io non vedo una sostanziale differenza. Potrebbe essere un modo per "lanciare una sorta di nuovo marchio" (sparando un pò in alto ma... si il concetto è quello). Che dite?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa più importante è sicuramente la coerenza tra i vari profili (stesso nome/pseudonimo e stessa foto/immagine). Però, personalmente e anche avendo sentito molte altre persone, rivolgersi ad una persona con il suo nome e che possiamo identificare da una foto ti mette più a tuo agio e se si tratta di un blog che promuove e vende le proprie creazioni, invoglia maggiormente. Il "marchio" va benissimo, ma meglio se collegato anche ad una persona...poi naturalmente questi sono solo suggerimenti dettati da esperienze personali mie e di altre blogger, non sono "legge" ed ognuno può dissentire e fare diversamente!!!

      Elimina
    2. Anch'io mi sento di concordare con Emanuela.

      Ti basta dare un'occhiata ai blog americani. Li i blogger sono molto professionali, vengono contattati continuamente per fare pubblicita' ad azienda [cosa che qui ancora non succede e le aziende preferiscono pagare 'in natura'] e nonostante i loro blog abbano nomi di fantasia, non manca mai o il profilo Blogger o la foto della blogger stessa o addirittura una pagina ad essa dedicata.

      Questa e' una cosa che mi riprometto di fare da secoli e che rietra nella mia to do list.

      Ti saluto, alex

      Elimina
  53. ciao Alex!!
    dopo tanto tempo ripasso da te e cosa trovo? mille suggerimenti sempre utili per una blogger alle prime armi come me. che bello l'idea del corso di blogging, ora mi metto a studiare!
    un bacio
    Francy

    RispondiElimina
  54. Ciao Alex e ciao Emanuela, grazie per le dritte!
    Alcune volte anch'io non sono riuscita a ricambiare un follower non trovando il link al blog...una volta l'ho fatto con mesi e mesi di ritardo perchè l'ho trovato per caso su un blog amico...
    Elisa

    RispondiElimina
  55. Un caloroso saluto ad Emanuela e ad Alex, per dirvi che ho letto il post e sono d'accordo su tutto, sopratutto quando scrivi che è un gesto di cortesia iscriversi tra i follower di un blog che organizza un blog candy.
    A presto,
    Carmen (Arte creattiva)

    RispondiElimina
  56. Grazie per i consigli, son capitata in questo blog alla disperata ricerca di come mettere i follower nel mio blog perchè mi è stato chiesto da una lettrice ma io che non sono molto esperta e non so a chi rivolgermi ho visto nei gadget ma non appare più l'elenco lettori ma follower e google+. mi sono iscritta l'ho inserito ma non so se è la cosa giusta visto che negli altri blog è diverso e nelle spiegazioni del blogger non è che ci ho molto capito.
    Comunque quello che dite è utilissimo, anch'io alla fine ho deciso di metterci la faccia e il nome. Però volevo chiedervi non è strano che da ottobre che è quando l'ho iniziato ho avuto oltre 11.000 visite e solo 2 commenti (banali pure oserei dire a cui ho risposto subito con entusiasmo)? forse che il mio blog è noioso? eppure i miei pochi amici dicono che è bello. Certo è un blog principalmente di vendita piccolo antiquariato e collezionismo ma cerco di arricchire ogni oggetto con descrizioni particolareggiate e a volte anche qualche post discorsivo sull'argomento. Ma niente commenti.
    Grazie ancora Nellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nellina, ho visitato il tuo blog per provare a rispondere alla tua domanda "come mai non mi lasciano commenti"?

      Ebbene, da come hai impostato tu il tuo blog, sembra una serie di aste su ebay. Mi spiego, descrivi semplicemente gli oggetti che hai scovato e che vuoi vendere ma non c'e' alcuna domanda al termine del post, la cosiddetta Call to action. {http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2013/03/SEO-8-consigli-per-ottimizzare-ogni-post.html}

      In pratica, il tuo non e' un blog, e' un negozio. E normalmente non lascerei mai un commento in un negozio a meno che non volessi acquistare qualcosa. Cosa dovrebbe dirti un lettore?

      Forse dovresti cercare di coinvolgere maggiormente chi ti segue facendo delle domande e intervallando i tuoi articoli a mo'di asta online con articoli in cui racconti della tua passione per il brocante, le tue ricerche ai mercatini e cose del genere.

      Anche le fotografie potrebbero essere migliorate, invece di attendere l'imbrunire per scattarle {lo hai detto tu in uno dei post}. Gia' gli italiani fanno fatica a comprare online, figurati se non si vede bene l'oggetto in vendita...

      E poi gira, cerca altri blog che trattano il brocante come te e cerca di imitarli.

      Spero questi spunti ti siano d'aiuto. Per qualsiasi domanda siamo qui. Alex

      Elimina
  57. @Emanuela....come volevasi dimostrare....se io non passavo di nuovo il tuo intervento/risposta al mio post non l avrei letta.....:-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so...hai ragione...sembra una contraddizione con quello che ho detto prima, ma in risposte a commenti su post come questo, se ti avessi risposto privatamente o sul tuo blog la risposta l'avresti vista solo tu, invece così tutti la possono leggere e dato che l'argomento è di interesse comune, commenti e risposte è meglio che siano visibili a tutti!
      Sul mio blog io normalmente rispondo sia direttamente sotto al commento stesso, che andando sul blog di chi ha commentato o al massimo, se non è no-reply, per mail e solo quando proprio non ho tempo rispondo solo sotto al commento. E quando sono io che lascio commenti mi iscrivo per ricevere la risposta se si tratta di post come questo o se vedo che la blogger risponde direttamente sotto al post (e non dirmi che così ricevi una marea di mail di cui non ti importa nulla, perchè è vero, lo so ed è una scocciatura, ma non c'è una alternativa!!!)...ora mi domando...leggerai anche questa risposta?!?

      Elimina
  58. Ciao Alex, grazie per tutti questi consigli! piano piano cercherò di migliorare il mio blog, per ora devo ringraziare di essere riuscita a mantenerlo aggiornato :) buon fine settimana!un bacio

    RispondiElimina
  59. Mille grazie per la risposta Alex! In realtà quello che tu hai detto è ciò che ho sempre pensato. Quando decisi di aprire il blog ne parlai con i miei figli che stanno spesso su internet e con un altro paio di persone che mi hanno anche aiutato perchè non avevo neanche idea di come iniziare. Avevo scritto tante belle pagine perchè oltre a vendere volevo appunto un dialogo ma sono stata sconsigliata perchè se la mettevo sul dialogo la gente non avrebbe capito che quello era principalmente un blog di vendita poichè ho bisogno sopratutto di ridurre le mie collezioni per non finire come sepolti in casa e nello stesso tempo volevo continuare a comprare nei mercatini.
    Hai ragione che bisogna guardare gli altri blog, cosa che ho fatto in passato ma sto facendo adesso più assiduamente. Però in genere quelli di vendita piccolo antiquariato sono abbastanza scematici, anzi mi pare che mi soffermo anche troppo sugli articoli, tranne uno che mi piace molto ma quando all'inizio l'ho proposto quale esempio volevano quasi linciarmi.
    Migliorerò le foto, cercherò un approccio più discorsivo e sto iniziando a iscrivermi quale lettore in altri blog che da sempre ho seguito. Io pensavo che si sarebbero infastiditi se facevo commenti di mio visto che ho un blog sull'argomento. ma vedo che qualcuno apprezza. Grazie dei preziosi consigli e della bonaria tirata d'orecchio.

    RispondiElimina
  60. Grazie, sono andata subito a fare qualche verifica ed infatti un paio di cosucce le ho sistemate.
    Un bacione
    Norma

    RispondiElimina
  61. Condivido molto di quello che hai scritto, ma vorrei sottolineare solamente che, purtroppo, non tutti possono permettersi di mettere il proprio nome e la propria faccia. E' giusto quello che dici ed io personalmente so che non facendo così, perdo molti punti. Da parte mia mi sarebbe piaciuto far conoscere una parte di me che meraviglierebbe molti dei miei conoscenti, ma come ho sempre detto, mi ritrovo in una realtà in cui ciò che noi creative facciamo viene considerato solo una perdita di tempo e mancanza di serietà (sebbene io personalmente lo faccia per mancanza di occupazione)... quella stessa realtà che associa la mia faccia, in caso di un colloquio di lavoro, a quella stessa faccia che un possibile datore di lavoro vede cercandomi su internet. Vorrei fare la creativa, ma non me lo posso permettere a vita. Mi sono accorta che intorno a me, ci sono aziende che, se sei su facebook, non ti assumono. E come me, altre potrebbero avere lo stesso problema.
    Condivido gran parte di quello che hai scritto, ma siamo in Italia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pefettamente d'accordo con te. Il mio è ovviamente un dicorso generale, ma è chiaro che ci possono essere persone, come nel tuo caso, che abbiano motivi particolari per non voler/poter mettere nome e foto.
      Non dovrebbero esserci questi "distinguo" da parte dei datori di lavoro, ma come dici...siamo in Italia e da noi in alcuni ambiti i social network sono visti solo come luoghi di raduno di perditempo, non comprendendone le potenzialità!

      Elimina
  62. ciao e grazie dei suggerimenti ..anch'io farò dei cambiamenti (ho fatto pure la rima)
    a volte ho le foto molto pesanti ..rimedierò
    anna maria

    RispondiElimina
  63. Ciao,
    mi chiamo Laura e ho "aperto" un blog da poco tempo ... i tuoi consigli li trovo molto utili e pertinenti, grazie mille, ne farò sicuramente tesoro.
    Seguirò il tuo blog!
    un caro saluto
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, il piacere e' tutto mio! Complimenti per i tuoi gattoni!

      Elimina
  64. Post simpaticissimo, ma davvero molto utile.Il mio blog ha oramai 3 anni, ma non sono mica sicura di essere capace a mantenerlo attivo in maniera corretta...seguirò ii tuoi consigli! Grazie
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per mantenere attivo il tuo blog, oltre a seguire i consigli, devi veramente volerlo fare e dedicargli un po' di tempo!

      Elimina
  65. Allora, come ti avevo detto comincio a studiare, con i miei tempi ... mi sono ricordata oggi che mi avevi invitato su Pinterest, è qualcosa che è ancora attivo (da qui non riesco ad accedere)? Grazie ciao!

    RispondiElimina
  66. molto interessante!! brava Alex!!come sempre esprimi in modo semplice e lineare quello che avverto in modo confuso... lo sai che stai diventando la mia guru?? :-D
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che tu abbia trovato interessanti i miei suggerimenti!!!

      Elimina
  67. Ci hai dato molte informazioni, grazie.

    RispondiElimina
  68. Grazie mille per i consigli! Io ho aperto un blog da poco più di 6 mesi ma non ho nessun follower nonostante ci siano più di 100 visualizzazioni al giorno.. mi fa piacere che il blog venga letto però sapere di non avere nessuno iscritto che mi segue con costanza mi fa pensare che forse perdo tempo dietro questa cosa.. ho aperto il mio blog per distaccarmi dallo studio, per creare un qualcosa che mi piacesse e che mi facesse sentire bene però sarebbe anche carino sapere che i propri interessi sono condivisi e che il blog sia apprezzato.. forse ci vuole solo tempo e pazienza.. in ogni caso continuerò a scrivere per quelle poche ma buone persone che ogni tanto passano a dare una lettura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina non demordere! Il tuo blog è carino e dai tanti consigli utili che sono sicuramente apprezzati dalle tue lettrici! Come ho scritto nell'articolo sopra, il numero di followers di GFC è un dato relativo, ma se vuoi aumentarli, prova a seguire i miei suggerimenti, fai visita a tanti blog e se trovi di avere interessi in comune, diventa loro follower e lascia un commento, partecipa a linky party, cerca di essere attiva anche sugli altri social media e...dai tempo al tempo!

      Elimina
  69. Ciao, che meraviglia di blog! Questo post poi devo stamparlo e studiarlo attentamente ;-)
    Ho cominciato un blog per caso poi è diventato una sorta di terapia ed ora dopo il primo giro di boa sta cominciando ad appassionarmi tanto, mi piacerebbe migliorarlo, seguirò' con cura i tuoi consigli ed il tuo blog!

    Grazie


    Isabella

    RispondiElimina
  70. ciao,caspita hai proprio ragione! ho dei blog che mi divertono ed impegnano, ma ad alcune cose non avevo proprio pensato...seguirò meglio i blog che mi interessano, viaggi,cucina,animali, ambiente, e speriamo di allietare le ore di molti! Grazie
    ciao,Paola

    RispondiElimina
  71. Davvero interessante e molto utile. Si impara sempre qualcosa e le cosa da sapere sono davvero tante. Alla prossima. Un grazie di cuore. Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cose si imparano tanto anche con l'esperienza e...facendo errori!!!

      Elimina
  72. Grazie ai tuoi consigli sto perfezionando il mio blog! Quindi ti ringrazio!
    Se vuoi dargli un'occhiata mi farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi e se hai dei suggerimenti particolari da darmi! (critiche incluse!!!)
    Cari saluti da Rimini!
    Sara moleskineaboutdesign.blogspot.it

    RispondiElimina
  73. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  74. Davvero molto interessante! :) Cercavo dei consigli su come migliorare il blog che ho aperto da poco e ho trovato te. :) Ovviamente complimenti per la chiarezza e l'accuratezza con cui spieghi cose che, a me che sono negata per la tecnologia, grazie a te risultano più comprensibili! Ovviamente mi sono iscritta ;)

    Baci da Roma!

    Claudia http://fashionblogbyblondywitch.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di esserti stata di aiuto!
      Passo a trovarti sul tuo blog.
      Un abbraccio!

      Elimina
  75. Ciao sono una tua nuova follower :D mi hai dato dei consigli veramente utili, io ho da poco aperto il mio blog e naturalmente sono alla ricerca di lettori, ma non mi piace l'idea di andarli a "raccattare" un po' dappertutto, quindi se ci sono dei modi "onesti" per avere un buon indice di lettura tanto meglio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed infatti il "raccattare" dappertutto è solo controproducente. Io ho scritto di fare visita e commentare altri blog che interessano, ma di evitare appunto l'accattonaggio!
      Ho anche scritto di collegare i profili al blog...volevo venire a farti visita, ma sul tuo profilo Google+ non c'è collegamento al tuo blog...peccato! :-(

      Elimina
  76. Grazie per le dritte, adesso provo a metterle in pratica speriamo bene il mio blog è aperto da sola una settimana e ho solo 4 lettori fissi spero di riuscire ad aumentare un po' il "traffico". :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ed io sono la tua quinta follower!
      Ti consiglio però, per prima cosa, di collegare il tuo blog al profilo Google+...trovarti non è così immediato altrimenti!

      Elimina
  77. Grazie della dritta adesso ci provo, sai com'è sono un po' impedita spero di farcela :) Grazie ancora

    RispondiElimina
  78. favoloso questo articolo... me lo sono letto tutto d'un fiato! Sempre brava. un po' alla volta me li leggerò tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti sia piaciuto! Sono suggerimenti dettati dall'esperienza personale e dagli errori commessi anche in prima persona!

      Elimina
  79. ottimi consigli, mi sono unita con piacere!
    Se ti va ti aspetto da me...
    ciao

    RispondiElimina
  80. ah... se ti va ho anche un piccolo giochino per Natale, ovviamente sono invitati tutti i blogger...

    RispondiElimina
  81. Mi sono appena iscritta al tuo blog perché lo trovo molto professionale e allegro...e anche perché cerco suggerimenti per il mio nato da poco. Quando entro in certi blog con una grafica orribile, senza nessun articolo e solo pubblicità però hanno tantissimi follower, allora mi chiedo perchè il mio ha così poche visite e così pochi follower? http://adessosirisparmia.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vivi, a volte me lo chiedo pure io...

      Elimina
  82. Ho creato un blog un anno fa più o meno, ma per mancanza di tempo non sono riuscita a farlo funzionare. Ora che sono a casa sto cercando informazioni e i tuoi suggerimenti li ho trovati utili. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, grazie per essere passata. Ho dato un'occhio al tuo blog e capisco perche' non ha funzionato. Se i tuoi articoli sono composti da una sola foto e nessun testo, cosa pensi di comunicare a chi passa da te? E cosa potrebbero dirti se non cliccare su mi piace? Tu non dici nulla e logicamente rispondono nulla!

      La gente vuole conoscere la tua storia, vuole leggere delle tue esperienze.. per condividere delle foto online esistono altri strumenti...

      Datti da fare e blogga prima di tutto per te stessa e in bocca al lupo! alex

      Elimina
  83. ciao! ho aperto ill mio blog da 7 giorni...figurati in che stato sono!! con piacere vedo che sei una delle poche persone che spiegano "chiaramente" le cose ...per tanti , i problemi inerenti al blog sono tutti impliciti e se non conosci le regole, sei out! approfitto di te per chiederti una cosa che ate sembrerà banale ma ionon ho capito nulla. cosa è g+ e cosa mi serve? cosa vuol dire mettere un link ai blog che si segue? grazie....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! G+ è Google+ (o Google Plus), di cui ho visto che sul tuo blog già hai il widget per i followers, per cui immagino tu abbia già creato il tuo profilo G+. Ad ogni modo qui trovi spiegato a cosa serve e come usarlo:
      http://www.google.com/intl/it_ALL/+/learnmore/

      Per quanto rigaurda la tua seconda domanda, non si tratta di mettere link ai blog che si segue, ma di mettere in tutti i tuoi profili (Blogger, Google+, Facebook e chi più ne ha più ne metta) il link al TUO blog, così che chiunque capiti su di un tuo profilo possa trovare il tuo blog ed in modo che si possa ricambiare quando tu ti unisci ai lettori fissi di un altro blog. Sul tuo profilo Blogger il link c'è, se hai altri profili, controlla di averlo messo anche lì.
      Happy blogging!

      Emanuela
      www.my-littleinspirations.blogspot.it


      Elimina
  84. Grazie, Emanuela.......temo che vi annoiero' ancora perchè ho altri "problemi". Parecchiotti. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, siamo state tutte nella stessa barca le prime settimane di blog quindi non ti preoccupare piu' di tanto.. anzi, benvenuta nella blogosfera!

      E grazzzzie Ema per essere sempre cosi' puntuale nelle risposte! Bacioni, Alex

      Elimina
    2. Maria, concordo con Alex!

      Alex, spero non ti dispiaccia se ho risposto io, ma pensavo che avendo scritto io l'articolo le domande fossero rivolte a me...Bacioni tesorino!

      Elimina
  85. Grazie mille per i consigli! Mi hai dato un sacco di spunti nuovi.

    RispondiElimina
  86. Devo dirti grazie, avrei dovuto incontrare il tuo blog 2 mesi fa quando ho aperto il mio blog... mi avresti aiutato ancor di piu' di quello che stai facendo adesso, sto trovando consigli di ogni genere...
    BRAVA!

    RispondiElimina
  87. quando ho deciso di aprire un blog no pensavo di dover imparare tante cose, prima rompevo a tutte le mie amiche, come si fa questo o come si fa quello, per fortuna che ho trovato voi prima di vederle nascondersi per paura di nuove domande ahahaha.
    Sono nuova davvero, lìho aperto il 25 aprile e veramente incapace, ma con voi sembra tutto facile e ogni giorno seguo le vostre istruzioni per fare bene, quindi grazie per il vostro lavoro.

    RispondiElimina
  88. Grazie mille per i consigli, utilissimi e ben fatti!! :) Anche io ho iniziato da poco l'esperienza del blog e mi sto avventurando in questo nuovo mondo, più leggo e più mi incuriosisco!

    RispondiElimina
  89. Grazie, davvero utile! :D Proverò a seguire questi consigli, ho appena creato il mio blog!

    RispondiElimina
  90. Ho da qualche ora aperto un blog e i tuoi consigli sono utilissimi, inconsapevolmente stai aiutando un'imbranata :P
    grazie mille!

    RispondiElimina
  91. Bellissimo post, ne farò tesoro...

    RispondiElimina
  92. avendo aperto non da moltissimo il mio blog, questi consigli mi sono risultati molto più CHIARI e SEMPLICI rispetto a qualunque altro blog di consigli che ho visitato. Se non ti dispiace, approfitterei della tua gentilezza per chiederti un favore; io stessa credo che un profilo/blog ben fatto (graficamente parlando) riesca ad attrarre (e mantenere!) lettori e non :) il problema è...come faccio a creare un bel blog? qullo che ho fatto va bene o è poco "attraente"? cosa dovrei aggiungere/togliere?

    Spero di non disturbarti e scocciarti con tutte queste domande..

    Nel frattempo ti ringrazio molto!!

    RispondiElimina
  93. questo tipo di articolo è sempre una fonte di ispirazione per migliorarsi, specie per chi come me è nuova di pacca -solo nella blogosphera, ahimè :-D hai qualche dritta mirata anche per chi usa wordpress? grazie di aver condiviso i tuoi two cent!!

    RispondiElimina
  94. Ho un blog da poco e sono insespertissima, uso di più instagram:http://instagram.com/robedacoccola/ e facebook: https://it-it.facebook.com/pages/Robedacoccola, mi farebbe tanto piacere se tu potessi dargli solo un 'occhiata http://robedacoccola.blogspot.it/
    grazie per i tuoi preziosisissimi consigli
    Robedacoccola

    RispondiElimina
  95. Utilissimo post!! Ho un blog da un pò di mesi a cui cerco di lavorare il più possibile. Mi farebbe piacere se passassi e magari mi dici cosa ne pensi!!! Grazie per i consigli!!!
    http://ilcucitoamodomio.blogspot.it/

    RispondiElimina
  96. Grazie per i consigli! Purtroppo, pur seguendoli già tutti, il mio blog, aperto e attivo ormai da parecchi mesi, è un mortorio..I commenti sono praticamente inesistenti! Forse magari col tempo..

    RispondiElimina
  97. Grazie tante per i cosigli! Io ho da poco aperto il mio primo blog ( ilblogdiscoiattolina.blogspot.it ) ma no arriva niente tramite GFC, niente commenti... Però non devo riposare sugli allori! A proposito, vi va di darci un'occhiata? ;)

    RispondiElimina