Stay Positive & Believe in Yourself + Linky Party 106

Buon martedì, stiamo tutte bene? Spero benissimo! Oggi prima di iniziare il linky party vorrei che dedicassimo tutte un minuto di silenzio alle vittime delle inondazioni e esondazioni degli ultimi giorni e magari un altro minuto a riflettere su cosa smettere di fare, tipo rinunciare ad una brutta abitudine che sappiamo essere dannosa per il nostro ambiente e per Madre Natura, per evitare che avvenimenti del genere continuino a ripetersi. Grazie a tutte!

Come seconda cosa, voglio raccontarvi della mia settimana all'insegna dei dubbi creativi. Ebbene si, oltre al blocco del blogger di cui sono stata vittima un paio di volte negli ultimi 3 anni da quando é iniziata la mia avventura con C'e' Crisi, ora sto vivendo anche una pseudo-crisi emoti-creativa


La settimana appena trascorsa é stata un pó strana e mi sembrava di fare sempre le stesse cose, monotone e ripetitive, e di non essere all’altezza nemmeno di quelle. Forse dipende dal fattore stanchezza visto che ancora non ho fatto una vacanza dal web quest'estate, forse dipende dal fatto di gestire diversi progetti di design contemporaneamente {ma questo lo faccio sempre e anche più di quelli odierni, adoro il multitasking!}, forse dipende dal fatto che non immaginavo che la mia una vita creativa sarebbe stata in questo modo...non lo so.

Quello che so è che sono un’altra vittima della sindrome dell'impostore.



Mi spiego meglio. Nel mio mondo ideale,  la mia attività creativa consiste nel fare cose creative e non rispondere dettagliatamente alle email di persone che poi non sentirò mai più.

Nel mio mondo ideale,  le blogger che mi contattano hanno già le idee chiare su come vorrebbero i loro nuovo blog, hanno fatto i  'compiti per casa' e hanno scelto uno stile a cui ispirarci insieme e prendere come punto di riferimento per il loro design.

Nel mio mondo ideale,  quando disegno un’illustrazione sono soddisfatta del risultato e ho il coraggio di mostrare le mie creazioni sul blog senza farmi troppi problemi tipo ‘Piacerà anche agli altri? Cosa penseranno di me? Questo è il meglio che posso fare?’.

Nel mio mondo ideale,  quando ti dicono "non lo so, fai tu come pensi sia meglio' poi sono soddisfatti di quello che hai fatto e non cambiano idea arbitrariamente chiedendoti di fare esattamente l'opposto di quello a cui hai lavorato per 10 ore.

Mi piacerebbe aver più tempo per lavorare ai miei lavori ma anche per poter studiare e imparare cose nuove. Ho in programma di acquistare un paio di corsi online ma voglio essere sicura di avere il tempo materiale per dedicarmici e applicarmi facendo test.

Nel mio mondo ideale non piove tutti i giorni in estate {almeno che non ci troviamo nella foresta Equatoriale}, nessuno uccide gli animali per mangiarli e la gente non fa le guerre per il petrolio o per il potere. Utopia.



Nel mio mondo ideale, abbiamo tutti più pazienza, siamo rispettosi  del lavoro, del talento, dello spazio e del tempo altrui.



Ok, finito lo sfogo e la commiserazione, promesso. Abbiate pazienza ma come essere umano ognittanto mi scappa!  Devo solo rimanere positiva e credere nelle mie capacità. Il resto verrà da sé!







Come partecipare al Linky Party 



1. Modificate il vostro articolo inserendo un link di testo oppure  il banner nella pagina del post
2.  Compilate il form Inlinkz con:
-          il link al vostro post {ex. ilmioblog/ilmiopost.html}
-          nome e nome creazione {ex. topogina – la mia creazione}
-          indirizzo email
3. Visitate i 2 blog che vi precedono e lasciate un salutino {non è un obbligo ma sarebbe molto apprezzato}

Linky Party C'e' Crisi









Buona continuazione di settimana e buone vacanze autunnali. Portatevi il gommone gonfiabile in caso di esondazioni! Alex


La font della prima immagine é Shipped Goods 2 – per uso personale –  scarica grafia

36 commenti :

  1. Ciao Alex, credi anche il mio mondo ideale è un pò come il tuo..... Credo però che l'insoddisfazione e il calo di entusiasmo sia solo sintomo di necessità di fare una pausa, prendersi una vacanza. Un pò di relax ci vuole, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, hai ragione, ho bisogno di fare una pausa... pensavo e mi ero ripromessa di accettare solo un paio di commissioni nei mesi estivi ma poi mi propongono dei progetti che mi piacciono e non riesco a rinunciarci... comunque cerchero' di prendermela comoda e ricaricare le batterie pian pianino.. come le pile ricaricabili!

      Elimina
  2. Il tuo mondo ideale somiglia tantissimo anche al mio.. ma credo somigli un pò a quello di tutti :) Abbi pazienza e come dici te, il resto verrà da se!
    Complimenti per l'impegno che metti in ogni cosa, come anche il linky party!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Wonder Rain, un bacione a te!

      Elimina
  3. Purtroppo mondo ideale e vita reale sono come l'acqua e l'olio. Soprattutto per chi svolge un lavoro creativo! Non ti scoraggiare però, secondo me questi scoraggiamenti sono ciclici... poi si torna ad accettare la realtà delle cose. Serve solo una ventata d'ispirazione per "tornare in carreggiata" :)

    Quanto ai disastri in zone come quella del Trevigiano, confesso di essermi sentita in colpa perché io "ringraziavo" per questo clima, visto che mi ha aiutata a guarire dai miei problemi di salute. Non mi piace puntare il dito senza conoscere i particolari, però in questi casi mi domando sempre se questa tragedia si sarebbe potuta evitare con qualche accortezza in più e un po' di superficialità in meno, da parte dell'amministrazione locale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ci siamo scelte un lavoro per nulla facile! Per me trovare l'ispirazione non e' la cosa difficile. Il fatto e' che una volta finito il lavoro, indosso gli occhiali dell'ipercritico e inizio a trovare difetti su tutto! E faccio, disfo, rimescolo.. a volte peggiorando il risultato finale!

      .. quando poi lavoro su commissione e' ancora peggio perche' dopo aver fatto i salti nel fuoco da sola devo sottostare anche all'occhio critico del cliente, spesso inesperto. Per non parlare dei codici, ti chiedono di spostare tutto da destra a sinistra come se bastasse cliccare un pulsante, ed invece serve un'ora se non piu' per cambiare il layout. E poi magari ti dicono che gli piaceva di piu' quello di prima...

      Per quanto riguarda il trevigiano, c'e' chi si preoccupa troppo di vendere vino e troppo poco dell'assestamento del terreno, e i risultati si vedono...e ieri e' successo un altro disastro in privincia di Brescia... Che Dio ce la mandi buona...

      Elimina
    2. da trevigiana nemmeno troppo distante dal luogo del disastro posso permettermi di dire una cosa?
      La colpa non è da attribuire ai vigneti.
      Il bacino del Molinetto della Croda tra l'altro è destinato a prato e a bosco.

      Scusate ma mi premeva di sottolinarlo... anche noi abbiamo dei vigneti e l'impianto non è lasciato al caso.

      Elimina
  4. Anche se mondo ideale e mondo reale non coincidono mai, bisogna camminare coi piedi nella realtà, ma con la testa nell'idealità. Anche questo è un sintomo di "creatività". Forza!
    P.S. Vorrei partecipare al Linky Party, ma la connessione ballerina mi impedisce di inserire il link nel tuo post. Potresti farlo tu per favore? Se no , fa niente! Il post è "D'estate e di zucchine". Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, l'unico modo per vivere bene e' tenere la testa nell'idealita', che in parole povere significa non farsi abbattare dalle cose negative che ci succedono e aspettarsi sempre il meglio dagli altri! E naturalmente dare sempre il meglio di noi stessi!

      Ho aggiunto io il tuo post al linky party, sei il numero uno! Grazie di essere passata, Alex

      Elimina
  5. Bello il mondo ideale, vero?!?! Nel mio mondo ideale io ho un lavoro part time vicino a casa così da potermi dedicare anche alla creazione di abiti per bambini ed avviare una mia attività artigianale!
    Per quanto riguarda il tuo blocco del blogger, credo proprio che la stanchezza sia uno dei principali colpevoli. A me capita che quando sono particolarmente stanca non solo mi sembra di non avere più idee, ma vedo tutto nero, vedo solo i lati negativi di ciò che mi succede. Ogni tanto abbiamo tutti bisogno di staccare!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Roby, sono stanca ma per una come me sempre con le mani in pasta e' difficile ammetterlo.. e ti auguro con tutto il cuore che un giorno avrai un lavoro part-time vicino casa per poter continuare con la tua collezione di abiti per bambini! Ti abbraccio, Alex

      Elimina
  6. le vacanze estive sono un pò come il capodanno di metà anno: si tirano le somme e diamo un'occhiata a come stanno andando i buoni propositi fatti il 1 gennaio...e si è proprio così, spesso ci ritroviamo un pò frustrate, non sei la sola, grazie della condivisione del tuo umore con noi, ma soprattutto cerchiamo di farci coraggio e darci energia tutte insieme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ile, leggere le tue parole mi fa bene e porta conforto. Facciamoci coraggio e passiamoci le energie positive l'un l'altra!

      Penso che faccia parte della sindrome dell'impostore il fatto di credere di non meritarsi delle vacanze, pur stando a casa... ma ci provero'! Un bacio, Alex

      Elimina
  7. Alex, il tuo e il mio mondo ideale si assomigliano tanto! Un periodo come quello che stai passando è normale e ciclico nella vita di tutti. Fai uno stop senza sentirti in colpa. Ricaricati. E vedrai che passerà. Tornerai più carica di prima! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Faby, sei una nuova amica ma ti voglio gia' bene! Bello avere il mondo ideale in comune! Ti bacio, alex

      Elimina
  8. Sai che io quest'anno non vedevo l'ora di staccare? e non per mancanza di idee, ma per la necessità di mettere a fuoco le priorità e non disperdere troppe energie... cosa che non capita nel mondo ideale! così alla fine ho deciso di prendere una vacanza lunga dal mio blog e dagli altri e sento già che le rotelle ricominciano a girare con un ritmo più nelle mie corde. Tanto poi ci ritroviamo tutte qui! ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, povere le mie rotelline, sono quasi scassate del tutto!
      Mi fa piacere che almeno tu abbia trovato il coraggio di prenderti un mese di vacanza dal blog e ti auguro di rilassarti e creare tanti nuovi biscùcervi. Ci leggiamo al tuo ritorno, se non senti prima la nostra mancanza !

      Elimina
  9. Ciao Alex,
    per me sei come un arcobaleno,
    seguendoti con varia frequenza, ho imparato tanto, mi hai fatto compagnia, mi hai fatto riflettere, mi hai anche spinta a volere di più dalla mia creatività e pensa che siamo così lontane, che mentre io di te so tanto, tu di me vedi una piccola parte...eppure vedi...quel raggio di luce l'hai mandato fino a qui...forse ora è solo della tonalità più scura, ha bisogno di essere rigenerato, un po' di pace e silenzio con intorno persone positive "chi porta il sole nella vita degli altri non può tenerlo lontano dalla sua" buon fine settimana <3

    RispondiElimina
  10. ahahah Alex perdona il buon fine settimana!!!sono in ferie da oggi e mi sembra sabato -.-

    RispondiElimina
  11. Io dopo quello che è successo alla mia bella isola (l'alluvione di novembre in Sardegna) non mi stupisco più di nulla. Ci sono mille e una cosa da sistemare nel nostro paese e siamo sempre fermi al punto di partenza... :(
    Per quanto riguarda il tuo "blocco"...decisamente sei stanca secondo me!
    Perchè si tende a vedere tutto nero quando non si hanno energie!
    Vedrai che appena troverai modo e tempo di staccare e ricaricarti tutto sarà più chiaro e sopportabile.
    E magari rinuncia anche a qualcosina, poi vedrai che la riprenderai con maggiore entusiasmo!
    Partecipo con tanto piacere al linky party e ti mando un bacione!

    RispondiElimina
  12. ...crisi pseudo emoti-creativa?????? Tu? ma quando mai.......in ogni caso, se ti può consolare, capita......è la vita! Se non fosse così sarebbe troppo monotona, come il mondo ideale......! Una pausa e passa tutto! Fidati! .......comunque per quanto riguarda l'ambiente e tutto quello che è capitato, deve davvero farci riflettere.....e capire che ciò ci circonda va difeso, non sfruttato! Che mondo lasciare a chi verrà dopo di noi ci riguarda eccome!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...dimenticavo! Su, su....keep calm e pensa positivo! :)

      Elimina
  13. Ciao Alex, mi piace molto la tua introduzione!!!
    Già la prima frase incorniciata è molto importante, da tenere sempre a mente!
    Poi mi piace molto il tuo appello per un minuto di silenzio per le vittime di inondazioni ed esondazioni degli ultimi giorni ...bellissimo pensiero! e l'invito alla riflessione per evitare comportamenti dannosi per l'ambiente.....eventi di questo tipo avvengono quasi sempre per colpa dell'intervento umano e la sua mania di edificare ovunque....
    Inoltre condivido moltissimo del tuo mondo ideale....il tuo sfogo è assolutamente legittimo! Il modo come lo concludi poi è perfetto.....credi assolutamente nelle tue capacità, sei bravissima! E resta positiva, certamente!
    E visto che il tema è mantenere il pensiero positivo, partecipo al tuo linky party con un mio vecchio post proprio sul pensiero positivo/creativo e la legge dell'attrazione.....
    Grazie per la tua sempre generosa ospitalità ^_^
    Serena

    RispondiElimina
  14. Ciao Alex, ho voluto leggere tutto il tuo sfogo che come dice Serena e' legittimo!
    Comprendo che quando si hanno tante idee e buoni propositi e sopratutto sul lavoro non si riceve il giusto appagamento (a volte e' pari a zero) poi si arrivi allo stremo delle forze mentali.
    Mi piace molto il pensiero con cui hai iniziato questo articolo, tutte dovremmo tenerlo sempre a mente. Quel che porta poi in questi momenti e' la stanchezza...la NON pausa. Staccare e non pensare piu' !
    Partecipo al linky party e condivido questo tuo articolo augurandoti del relax e della carica!
    Un saluto
    Roby

    RispondiElimina
  15. Grazie ancora per l'opportunità, Alex... Beh è vero, il mondo come lo immaginiamo noi non esiste... Però parlarne è un ottimo compromesso per fare qualcosa, per far capire agli altri dove sbagliano e chissà, magari a correggerli...

    Maira

    RispondiElimina
  16. Il mondo ideale.... ci penso continuamente
    intanto partecipo al tuo linky party

    Un saluto da una città che spera, nei suoi 40°,in un pò di pioggia
    Anna

    RispondiElimina
  17. Ciao, Alex intanto grazie di avermi coinvolta e scusa se non sono sempre tempestiva nelle risposte! Anche a me piacerebbe un mondo ideale come il tuo e invece... Invece spesso mi sento insoddisfatta di quello che faccio e magari vedo persone che mi hanno chiesto consiglio su come realizzare una cosa avere successo proprio con quella cosa e finire anche sulle riviste del settore e penso che dovrei essere un po' più egoista e dare più valore a ciò che faccio, ma poi finisco sempre per sottovalutarmi e per non trovare il tempo di fare i cambiamenti che vorrei, sempre combattuta tra la famiglia e quello che vorrei diventasse un lavoro ed invece rimane per tutti un hobby e tutto questo è davvero frustrante! Come vedi non sei l'unica ad avere le crisi...haha!
    Io sto approfittando della pausa forzata (mi si è rotto il pc!) per fare un po' di chiarezza in me stessa. Purtroppo non riesco a partecipare al tuo linky party per lo stesso motivo, ma prometto che quando avrò il computer nuovo sarà la prima cosa che farò, oltre a stampare la frase che ci hai regalato da mettere sopra la mia postazione lavoro!
    Un bacione enorme
    Silvia

    RispondiElimina
  18. Ciao Alex! la tua introduzione è fantastica ... o meglio ... fastidiosi alcuni dei sentimenti provati MAAA belle le tue utopie e fondamentale la tua conclusione!!!!!!!!! Da tenere BENE a mente! ora vado un po' di fretta e non so se riuscirò a partecipare a questo linky party ma forse questa sera mi ci metto. Intanto GRAZIE per tutti tuoi spunti grafico-creativi!!!!! Il gattino di Vanillery Garden e il tuo coniglietto mi STRA-PIACCIONO!!!!
    Ciao e buon pomeriggio =)

    RispondiElimina
  19. Secondo me le "crisi" un po' servono, aiutano ad ingranare nuovamente la prima per ripartire. L'importante è imparare a riconoscere quello che ci fa star male e imparare a gestirlo. Di sicuro le vacanze aiutano. Per come ti leggo io passerà presto sei un Arcobaleno!!!
    Buona settimana e grazie

    RispondiElimina
  20. Il mio mondo ideale è proprio come il tuo, guarda un po'... (eccetto per il mangiare la carne, sorry!). Soprattutto di rispetto per gli altri, per il loro modo di essere, il loro spazio, il loro lavoro, ce n'è tantissimo. Nel mio mondo ideale non si alzano le mani sulle donne e non si bombardano le scuole. Nel mio mondo ideale le persone sanno dire GRA-ZIE e non pensano che tutto sia loro dovuto. Ho sempre pensato (povera illusa!) che solo il rispetto è dovuto. Tutto il resto uno se lo deve guadagnare con l'impegno e il lavoro. E ho sempre pensato che se lavori e ti impegni, avrai la giusta ricompensa. Altrimenti nisba. Eppure vedo i figli di Tizio e di Caio entrare dalla porta principale e a vent'anni prendere posti indeterminati di ottimo livello alla loro prima esperienza di lavoro. È questo il mio mondo. Reale.
    Facciamoci coraggio!

    Mariangela

    RispondiElimina
  21. Ciao Alex anche dalla spiaggia passo di qua volentieri per leggerti...il mio mondo ideale? In questi giorni di ferie diciamo che mi sto dimenticando tante cose che non vanno nella vita di tutti i giorni. Ne riparliamo a settembre intanto la butto sul ridere e ti dico che vorrei un mondo pieno di calzini accoppiati. Partecipo al Linki Party con un post semi serio sul problema dei calzini spaiati! Grazie Giorgia

    RispondiElimina
  22. Eccomi qua, questa volta non me la perdo.
    Sai che il mio mondo ideale assomiglia molto al tuo?
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  23. Ciao Alex, thanks for your all creative graphic ideas! My ideal world is like yours. Thanks for hosting!
    Hope you have a wonderful day!
    Hugs from Portugal,
    Ana Love Craft
    www.lovecraft2012.blogspot.com

    RispondiElimina
  24. Ciao Alex!
    Queste parole si adattano proprio al periodo che sto vivendo: ho in mente degli obiettivi e, anche se tutti intorno a me continueranno a ripetermi che è una perdita di tempo, io credo di potercela fare e farò di tutto e ci metterò tutta me stessa!
    Partecipo molto volentieri al party con (ancora) alcuni orecchini in pizzo chiacchierino. Lo so, sto diventando monotona, ma li avevo lì belli pronti da mostrare e non potevo aspettare ancora ^_^
    Prometto che i prossimi post saranno più variegati.
    Grazie per la possibilità che ci dai sempre di farci conoscere, a presto!
    Daniela - Mani di Dani

    RispondiElimina
  25. ciao cara il mondo ideale non esiste è solo utopia, noi 'nel nostro piccolo ci possiamo incaxxare' e cambiare le nostre cattive abitudini per stare a posto con la nostra coscienza, ma finchè le multinazionali continuano a seguire le loro linee distruttive...ma mi fermo qui che è meglio
    per quanto riguarda gli aggiornamenti, bisogna metterli nelle priorità e seguirli altrimenti si resta indietro, sia in campo creativo che tecnologico
    ora ti bacio e ti abbraccio, contenta di vedere che anche tu sei umana

    RispondiElimina
  26. Tengo un blog da almeno 10 anni, lavoro come grafica da boh, una vita mi pare, ti assicuro che quello di cui parli è la norma.
    Il lavoro "creativo al100%", il cliente che fa *i compiti a casa* purtroppo sono solo immaginario comune. Spesso il cliente non sa quello che vuole, sei tu a doverlo indirizzare

    RispondiElimina